FLAI Lombardia.it - Avviso sui Cookie

Questo sito non svolge alcuna attività di profilazione. Tuttavia, per rendere disponibili alcune funzionalità ed assicurare ai visitatori una esperienza di navigazione ottimale, questo sito fa uso di cookie. Leggi la nostra informativa sui Cookie prima di proseguire la navigazione.

Proseguendo la navigazione su questo sito gli utenti acconsentono al ricorso di cookie e tecnologie simili online da parte nostra.

MENU
Home Notizie Archivio documenti Gallerie Foto Videoteca Riservato

Flai Lombardia

Logo Flai
Benvenuti nel sito della FLAI-CGIL Lombardia
Federazione Lavoratori dell’AgroIndustria
Categoria della CGIL - Confederazione Generale Italiana del Lavoro
Logo FLAI

In primo piano Indice

Voucher. Usciti dalla porta, rientrati dalla finestra.  
Spot Cgil Lombardia per firmare appello contro nuovi voucher Scarica la locandina  
Autore : FLAI Lombardia
Share print
30/06/2017 - 23:15
Bergamo, le sue terre  
Agricoltura bio e produzioni eco-compatibili, agriturismo, acque minerali, panifi cazione, trasformazione industriale e molto altro ancora. Un settore trainante nell’economia nazionale con eccellenti opportunità anche in terra orobica. Nell’ottica di una nuova prospettiva di crescita  ...
Autore : FLAI Lombardia
Share print
8/07/2017 - 23:03

Ultime notizie Indice RSS

Decreti Presidente Consiglio dei Ministri - Ape Sociale e Precoci  

Con grande ritardo, sono stati pubblicati i decreti attuativi riguardanti l'ape sociale (DPCM n. 88 del 23 maggio 2017, G.U. N. 138 del 16 giugno 2017, con data di entrata in vigore 17 giugno) e la riduzione del requisito contributivo di accesso alla pensione anticipata (DPCM n. 87 del 23 maggio 2017, G.U. N. 138 del 16 giugno 2017, entrata in vigore 17 giugno 2017). Nella medesima data del 16 giugno, sono state pubblicate dall'INPS le due circolari attuative , n. 99 e n. 100, rispettivamente riguardanti i lavoratori precoci e l'Ape sociale.

Si illustrano in particolare gli aspetti relativi all'Ape sociale con riferimento ai destinatari e alle condizioni necessarie, ricordando che si tratta di una misura prevista in via sperimentale per il periodo dal primo maggio 2017 al 31 dicembre 2018.
Possono accedere all'indennità i soggetti iscritti all'assicurazione generale obbligatoria, alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi e alla gestione separata, che abbiano compiuto 63 anni di età, possiedano 30 anni di contribuzione e si trovino in una delle seguendoti condizioni:
in disoccupazione a seguito di cessazione del rapporto di lavoro per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale ed abbiano concluso da almeno tre mesi di godere della prestazione per la disoccupazione loro spettante.

A tale proposito l'INPS precisa che, per quanto riguarda gli operai agricoli, lo sfasamento temporale tra il periodo di disoccupazione e il momento in cui viene corrisposta la relativa indennità, impone di computare il trimestre a far data dal licenziamento o le dimissioni per giusta causa se avvenuti nell'anno in cui è proposta la domanda di ape sociale o, se avvenuti in precedenza, dalla fine dell'anno precedente a quello di presentazione della domanda (ad es. una domanda che sarà presentata entro il 15 luglio, dovrà riferirsi ad un rapporto di lavoro cessato nel 2016, ovvero ad un rapporto di lavoro cessato nel 2017 , almeno nei tre mesi precedenti la domanda, quindi a marzo 2017). Si tratta degli operai a tempo indeterminato che sono stati licenziati in corso danno.
Possono altresì accedere all'anticipo pensionistico i soggetti che assistano da almeno sei mesi il coniuge o un parente di primo grado con handicap grave ed abbiano una anzianità contributiva di almeno trent'anni. Possono ancora accedere i soggetti che abbiano una riduzione della capacità lavorativa uguale o superiore al 74% e siano in possesso di una anzianità contributiva di almeno trent'anni.
Infine possono accedere coloro che risultino aver svolto da almeno sei anni in via continuativa una delle attività lavorative elencate nell'allegato "a" annesso al decreto (lavori gravosi).
Si segnala inoltre che, per le domande dei i soggetti che si trovino o potrebbero trovarsi nelle condizioni di cui al decreto entro il 31 dicembre 2017, il termine per la presentazione, è il prossimo 15 luglio all'INPS. Tale termine slitta al 31 marzo 2018 per coloro che maturino le predette condizioni entro il 31 dicembre 2018.
La circolare Inps indica dettagliatamente la documentazione da allegare alla domanda di riconoscimento delle condizioni di accesso al beneficio e comunica che entro il 15 ottobre 2017 ed entro il 30 giugno 2018, lo stesso istituto comunicherà all'interessato l'esito della istruttoria della domanda di riconoscimento. Ovviamente in caso di esito positivo l'indennità ape verrà corrisposta secondo quanto previsto dalla circolare stessa.
Riduzione del requisito contributivo di accesso alla pensione anticipata (lavoro precoce).
Per quanto riguarda il decreto relativo alla disciplina della riduzione del requisito contributivo di accesso alla pensione anticipata, occorre porre particolare attenzione sui requisiti contributivi e soggettivi dei possibili beneficiari, dettagliatamente illustrati nella circolare dell'INPS.

Inoltre in merito alla presentazione delle domanda occorre ricordare che per coloro che maturino i requisiti entro il 31 dicembre 2017, il termine di presentazione della domanda di riconoscimento delle condizioni è il 15 luglio 2017, negli anni successivi le domande debbono essere presentate entro il primo marzo di ogni anno.

E' stata predisposta da CGIL e INCA una guida alle pensioni 2017, contenente "quello che devi sapere su Lavoratori Precoci, Ape Social, Ape Volontaria, RITA".

La guida è scaricabile da qui'
Autore : FLAI Lombardia
Share Stampa
21/06/2017 - 12:02
VOUCHER. ATTACCO ALLA VOLONTA' DEI CITTADINI.  
VOUCHER. GALLI (FLAI CGIL), ATTACCO A VOLONTA' CITTADINI, IN AGRICOLTURA NESSUN ALLARME GLI STRUMENTI PER ASSUMERE CI SONO “In questi giorni ed ...
[Leggi tutto]  
Autore : FLAI Lombardia
Share Stampa
26/05/2017 - 19:28
Rinnovato il Contratto Nazionale dei lavoratori della panificazione  
panificazioneDopo 32 mesi di trattativa, nel tardo pomeriggio di oggi, è stato sottoscritto, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil, Federpanificatori, Fiesa Confesercenti, l’accordo di rinnovo ...
[Leggi tutto]  
Autore : FLAI Lombardia
Share Stampa
17/05/2017 - 15:00
Contrattazione, approvate linee guida FAI-FLAI-UILA su rinnovi secondo livello settore alimentare  
Nella riunione degli Attivi unitari di Fai, Flai e Uila, tenutasi oggi a Roma è stato approvato un documento contenente le linee guida per la contratt ...
[Leggi tutto]  
Autore : FLAI Lombardia
Share Stampa
16/05/2017 - 18:47
Elezione nuova Segretaria Generale  
Si comunica l'elezione della compagna Angela Marra quale nuova segretaria generale della Flai Varese in sostituzione di Giuseppe Mottura. Vogliamo por ...
[Leggi tutto]  
Autore : FLAI Lombardia
Share Stampa
5/05/2017 - 12:14

Possono interessarti

New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0226 seconds
Contenuto del div.